Cento anni di Grande guerra. Cerimonie, monumenti, memorie e contromemorie.pdf

Cento anni di Grande guerra. Cerimonie, monumenti, memorie e contromemorie

Quinto Antonelli

Cento anni sono trascorsi dalla fine della Grande guerra, cento anni durante i quali la memoria del primo conflitto mondiale si è radicata nella nostra identità. È entrata nel calendario civile con le «feste» del 24 maggio e del 4 novembre

Presentazione del libro «Cento anni di grande guerra – Cerimonie, monumenti, memorie e contromemorie» con l’autore Quinto Antonelli. Sabato prossimo alle 17, alla biblioteca comunale, per

8.79 MB Dimensione del file
8868437287 ISBN
Gratis PREZZO
Cento anni di Grande guerra. Cerimonie, monumenti, memorie e contromemorie.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Cento anni sono trascorsi dalla fine della Grande guerra, cento anni durante i quali la memoria del primo conflitto mondiale si è radicata nella nostra identità. È entrata nel calendario civile con le «feste» del 24 maggio e del 4 novembre; ha segnato il volto delle città con monumenti grandi e piccoli; si è impressa nei nomi delle vie; ha trasformato il teatro delle battaglie in luogo Cento anni di Grande guerra. Cerimonie, monumenti, memorie e contro-memorie. A cura di Quinto Antonelli. In allegato il programma completo delle iniziative promosse da Alpe Cimbra. Informazioni: Alpe Cimbra Azienda per il turismo Folgaria, Lavarone e Luserna Ufficio di Folgaria Via Roma, 67 38064 Folgaria TN Tel.+39 0464 724100 [email protected]

avatar
Mattio Mazio

1918-2018. Nei cento anni trascorsi, la memoria della Grande Guerra è entrata nel calendario civile degli italiani, ha modificato il volto delle città con monumenti grandi e piccoli, si è stabilmente impressa nei nomi delle vie, ha trasformato quella che fu la zona di guerra in luogo di culto con decine di sacrari.

avatar
Noels Schulzzi

1918-2018. Nei cento anni trascorsi, la memoria della Grande Guerra è entrata nel calendario civile degli italiani, ha modificato il volto delle città con monumenti grandi e piccoli, si è stabilmente impressa nei nomi delle vie, ha trasformato quella che fu la zona di guerra in luogo di culto con decine di sacrari.

avatar
Jason Statham

Alle 17, presso la Sala Gatteschi della Biblioteca Forteguerriana, si terrà la conferenza del prof. Quinto Antonelli (Fondazione Museo Storico Trentino – Archivio trentino della Scrittura popolare) e la presentazione del libro “Cento anni di Grande Guerra: cerimonie, monumenti, memorie e contromemorie.

avatar
Jessica Kolhmann

Cento anni di Grande Guerra Cerimonie, monumenti, memorie e contromemorie Quinto Antonelli Introduce Anna Lucia Denitto Università del Salento Interviene Quinto Antonelli Museo Storico del Trentino Conclude Francesco Altamura Fondazione Gramsci di Puglia Lunedì 5 novembre 2018, ore 9:00 Aula SP-7 (Sperimentale) Via Francesco Calasso, 7 - Lecce Cento anni sono trascorsi dalla fine della Grande guerra, cento anni durante i quali la memoria del primo conflitto mondiale si è radicata nella nostra identità. È entrata nel calendario civile con le «feste» del 24 maggio e del 4 novembre; ha segnato il volto delle città con monumenti grandi e piccoli; si è impressa nei nomi delle vie; ha trasformato il teatro delle battaglie in luogo