Comunicare la città. Il caso di Torino olimpica.pdf

Comunicare la città. Il caso di Torino olimpica

Anna Martina

I Giochi olimpici invernali del 2006 sono stati loccasione per conoscere meglio Torino, lasciando scoprire ai suoi visitatori un volto nuovo, dinamico, diverso dagli stereotipi che avevano consegnato la città allimmagine di fumosa periferia industriale e operaia. Grazie a quella vetrina, Torino pareva a tutti, anche agli occhi dei suoi cittadini, godibile per i suoi stili di vita, per le sue risorse culturali, per la sua inclinazione allapertura e allinnovazione, per il suo arredo urbano. Questimmagine, in realtà, non era frutto di improvvisazione, né dipendeva direttamente dallevento eccezionale: un piano strategico di comunicazione aveva impegnato lAmministrazione per anni, e lappuntamento olimpico era solo una parte della strategia di rilancio e ridefinizione della fisionomia della città. Quello di Anna Martina è il diario di lavoro e la testimonianza della complessa operazione di rilancio di una delle aree più importanti del contesto italiano ed europeo nel momento decisivo della sua trasformazione.

10 ott 2006 ... Comunicare la città. Il caso di Torino olimpica di Anna Martina. I Giochi olimpici invernali del 2006 sono stati l'occasione per conoscere meglio ...

3.99 MB Dimensione del file
8842420018 ISBN
Comunicare la città. Il caso di Torino olimpica.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

25 giu 2019 ... Sulla candidatura mancata del capoluogo piemontese insistono molti ... invernali del 2006 che sono stati “una fortuna per la città di Torino, un disastro per ... minacciato di spaccarsi in caso di un “sì”deciso ai Giochi del 2026”.

avatar
Mattio Mazio

All’inizio, all’Ex-MOI di Torino – costruito per le Olimpiadi del 2006 e dal 2013 rifugio di rifugiati e migranti rimasti fuori dall’accoglienza dopo la chiusura del piano “Emergenza Nordafrica”- c’era solo uno sportello informativo sulle modalità di accesso alle cure mediche del servizio pubblico.

avatar
Noels Schulzzi

URL consultato l'11 gennaio 2008 (archiviato dall' url originale il 3 gennaio 2008) . ^ Anna Martina, Comunicare la città: il caso di Torino olimpica, Pearson Italia, ... 10 ott 2006 ... Comunicare la città. Il caso di Torino olimpica di Anna Martina. I Giochi olimpici invernali del 2006 sono stati l'occasione per conoscere meglio ...

avatar
Jason Statham

“La Città di Torino ha inteso ricorrere allo strumento del concorso di idee per avviare un processo di confronto e raccogliere un ampio spettro di soluzioni che suggeriscano la più idonea configurazione strutturale e morfologica da dare alle porzioni di città che affacciano sul Po a cavallo dell’asse via Po - piazza Gran Madre di Dio. Con candidature olimpiche si intendono tutte le città che hanno preso parte ai processi di selezione per l'organizzazione dei Giochi olimpici, invernali o estivi.In totale le Olimpiadi si sono svolte finora in 43 diverse città: 6 volte in Estremo Oriente (Tokyo 1960, Seul 1988, Pechino 2008, Sapporo 1972, Nagano 1998, Pyeongchang 2018), 2 volte in Oceania (Melbourne 1956, Sydney 2000) e in

avatar
Jessica Kolhmann

24 giu 2019 ... Olimpiadi 2026, è ufficiale: si svolgeranno a Milano e Cortina ... Sindaco di Cortina, la città in corsa, con Milano, per i Giochi Olimpici invernali. ... per comunicare che nella serata di lunedì 24 giugno sera, a partire dalle ore 22, ... passo indietro nel settembre 2018 di Torino, inserita inizialmente nel progetto, ...