La strategia del tango.pdf

La strategia del tango

Paolo Restuccia

Questo esordio narrativo di Paolo Restuccia, La strategia del tango, è un giallo atipico di ambientazione militare nel quale un colonnello degli Alpini, Ettore, si trova a ficcare il naso, inizialmente quasi controvoglia e poi trascinato da una sorta di horror vacui, su un intrico di corruzione e criminalità con scabrosi addentellati nel mondo della politica romana. Ettore è ben lungi dallessere un puro, cioè un eroe a tutto tondo, è piuttosto un cinquantenne disincantato e vagamente disgustato da se stesso e dal mondo, appassionato di danza, che condisce i suoi ragionamenti con motti improntati al sarcasmo e al paradosso, declinati nei vari dialetti italici origliati nelle tante caserme della penisola che ha frequentato. Semifallito nella carriera militare, innamorato di una ragazza di 23 anni che rappresenta in qualche modo la sua (illusoria) utopia di purezza e di riscatto, lalpino (così viene ironicamente chiamato per tutto il libro) registra la mortifera e bruta realtà che lo circonda con una lucida spietatezza che a momenti sfocia in esplosioni di amara e grottesca comicità. (Dalla prefazione di Andrea Carraro)

La strategia del tango. 2017. Di fronte a me una sedia sulla quale stava la morte: la mia, quella dei nostri ideali, la morte dell'Argentina, Inizia a leggere Supporta il libro Commenta. Seleziona il formato e acquista il libro Formato cartaceo Formato ebook

8.53 MB Dimensione del file
8861651496 ISBN
Gratis PREZZO
La strategia del tango.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Wie schon aus dem Titel von LA HISTORIA DEL TANGO hervorgeht, zeichnet der Regisseur. Manuel Romero „Die Geschichte des Tangos“ nach, die anhand von  ...

avatar
Mattio Mazio

26 apr 2015 ... Le piace raccontarsi e raccontare con le parole che le passano per la testa ballando un tango in milonga. Su Facebook è Marina de Caro.

avatar
Noels Schulzzi

La strategia del tango: muoversi un passo avanti e due indietro, sembrar sempre sul punto di estirpare piaghe sociali irredimibili o di conoscere misteri inconfessabili. È il movimento ondulatorio con cui, in Occidente, si gira intorno ai problemi senza mai colpirli al cuore, o almeno così allegorizzava un politico afghano riferendosi ai tentativi di esportare la democrazia nel suo Paese. Il libro di La strategia del tango è un'ottima scelta per il lettore. Cerca un libro di La strategia del tango in formato PDF su cannondaleteamgranfondo.it. Qui puoi scaricare libri gratuitamente!

avatar
Jason Statham

Semblanza de la Obra. “EL SILENCIO DEL TANGO”. Es una puesta en escena desarrollada en 6 momentos que buscan plasmar, problemáticas personales ... The Performance of Tango: Gender, Power and Role Playing ... 2 Audiences have likewise described the performance group De La Guarda, a more recent.

avatar
Jessica Kolhmann

La Strategia del tango: "Questo esordio narrativo di Paolo Restuccia, "La strategia del tango", è un giallo atipico di ambientazione militare nel quale un colonnello degli Alpini, Ettore, si trova a ficcare il naso, inizialmente quasi controvoglia e poi trascinato da una sorta di "horror vacui", su un intrico di corruzione e criminalità con scabrosi addentellati nel mondo della polit "Questo esordio narrativo di Paolo Restuccia, "La strategia del tango", è un giallo atipico di ambientazione militare nel quale un colonnello degli Alpini, Ettore, si trova a ficcare il naso, inizialmente quasi controvoglia e poi trascinato da una sorta di "horror vacui", su un intrico di corruzione e criminalità con scabrosi addentellati nel mondo della politica romana.