Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi?.pdf

Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi?

Geneviève Makaping

Questo libro intende far riflettere sulla questione del razzismo attraverso la narrazione di episodi quotidiani che spesso conosciamo ma che altrettanto spesso ci ostiniamo a non prendere sul serio.

* Genevieve Makaping, Traiettorie di sguardi. E se gli "altri" foste voi? (in fotocopia) * Pap Khouma, Noi italiani neri (in fotocopia) 14° Lezione – Lun. 1 Dicembre * Caterina Romeo, Evaporazioni. Costruzioni di razza e nerezza nella letteratura postcoloniale afroitaliana (IPC) 15° Lezione – Giov. 4 Dicembre

4.81 MB Dimensione del file
8849802595 ISBN
Gratis PREZZO
Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi?.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La società italiana, figlia di invasioni e scambi genetici e culturali di ogni tipo, è percorsa dai fantasmi del razzismo, che affiorano contro la ... G. MAKAPING, Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi?, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2001.

avatar
Mattio Mazio

Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi? Il testo è suddiviso in due parti: la prima, dal titolo “Voglio essere io a dire come mi chiamo”, narra la fuga di Geneviève dal Camerun insieme al fidanzato francese Marcel; l’attraversamento di diversi paesi africani per rag-giungere la Francia e il successivo trasferimento in Italia;

avatar
Noels Schulzzi

Quando Makaping dice: «Guardo me che guarda loro che da sempre mi guardano», il suo sguardo ci costringe a porci quelle domande che la cultura occidentale ha sempre negato ed evitato. Gli “altri” sono già stati osservati e catalogati in secoli di Makaping G., Traiettorie di sguardi. E se gli altri foste voi, Ed. Rubettino, Cosenza, 2001, p.36 2. Clementina Sandra Ammendola è nata a Buenos Aires da padre italiano e madre argentina. Dopo il conseguimento della Laurea in Sociologia, si è trasferita in Italia, dove lavora come Educatrice presso una

avatar
Jason Statham

Se da più parti è stata sollevata l'urgenza di sviluppare una riflessione in grado di porre il migrante al centro e non ai margini dei processi storici, con tutto ciò che ne consegue in termini di rifiuto della retorica della frontiera e dell'appartenenza genealogica, possiamo allora cominciare ad individuare i caratteri di questa seconda forma di indagine, che trova i suoi riferimenti nei E se gli "altri" foste voi? (Rubbettino, 2001) nel quale definisce se stessa «donna, africana, camerunese, bamiléké, italiana calabrese». Tutti loro – anche se con modalità dissimili che ne rispecchiano i diversi percorsi di vita – permettono a noi italiani di sentirci "guardati dall’esterno": oggi sono loro che giudicano noi.

avatar
Jessica Kolhmann

Alain Abouna è su Facebook. Iscriviti a Facebook per connetterti con Alain Abouna e altre persone che potresti conoscere. Grazie a Facebook puoi