Fiorello La Guardia. Un imperatore a New York.pdf

Fiorello La Guardia. Un imperatore a New York

Paul H. Jeffers

Fiorello La Guardia, storico sindaco di New York per tre mandati consecutivi, dal 1933 al 1945, assume la carica allindomani della Grande Depressione sollevando la città dalla prostrazione e trasformandola, alla fine dei suoi mandati, in una metropoli vivace ed efficiente. Debellata la corruzione, riorganizzato il dipartimento della sanità e della polizia, contrassegnato dal leggendario arresto del boss mafioso Lucky Luciano, legherà indissolubilmente il suo nome a quello della città più famosa dAmerica. Sanguigno, impulsivo, battagliero fino a essere talvolta plateale, questo italo-americano, di madre triestina ebrea e di padre pugliese, risolleverà e ribalterà limmagine non certo positiva degli italiani negli Stati Uniti ed entrerà nei cuore e nella memoria dei newyorchesi, che non a caso intitoleranno uno dei tre aeroporti della Grande Mela a lui. La prefazione è di Enzo Del Vecchio e di Renzo Arbore.

Stando al libro dello Schiavo « Four Centuries of Italian - American History », apparso nel 1692 a New York, - la storia « civile » della California ha avvio da quella data, e non come di solito si ritiene dalla fondazione della colonia a San Diego, opera questa dell'attività di …

2.83 MB Dimensione del file
8861650074 ISBN
Gratis PREZZO
Fiorello La Guardia. Un imperatore a New York.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La comunità italo-americana iniziò a imporsi I’attenzione attraverso personaggi affermatisi nel cinema: attori come Rodolfo Valentino (1895-1926) e registi come Frank Capra (1897-1991), atleti sportivi come Primo Carnera (1906-1967) nel pugilato, Joe Di Maggio (1914-1999) nel baseball e uomini politici come Fiorello La Guardia (1882-1947), mitico sindaco di New York.

avatar
Mattio Mazio

Rizzo's Fine Pizza, New York City: su Tripadvisor trovi 43 recensioni imparziali su Rizzo's Fine Pizza, con punteggio 4,5 su 5 e al n.3.610 su 12.726 ristoranti a New York City. 30/03/2020 · Fiorello H. La Guardia, fu sindaco di New York durante la Grande Depressione e la Seconda Guerra Mondiale. È stato un splendido esempio di ciò che ci manca oggi, su entrambe le sponde dell’Atlantico: coraggio, compassione, onestà, umiltà e azione da parte dei nostri leader per fare la cosa giusta, indipendentemente dalle conseguenze, personali, politiche o di altro genere .

avatar
Noels Schulzzi

01/01/2002 · Napoleon of New York book. Read 5 reviews from the world's largest community for readers. Praise for H. Paul Jeffers Diamond Jim Brady: Prince of the Gil Fiorello La Guardia. Un imperatore a New York. Zur Enzyklika «Aeterni Patris». Text und Kommentar. Anatomia artistica. Anatomia e morfologia esterna del corpo umano. Ediz. illustrata. Tintoretto o il sequestrato di Venezia.

avatar
Jason Statham

Il rapporto La Guardia (La Guardia Committee Report) fu il primo studio approfondito sugli effetti del fumo di marijuana.. Fu promosso nel 1938 dal sindaco di New York Fiorello La Guardia, che nominò una commissione d'inchiesta formata da medici, professori e ricercatori e dopo più di cinque anni, nel 1944, contestò duramente la campagna di repressione che Harry Anslinger, ispettore del

avatar
Jessica Kolhmann

The Mayor of New York City is the chief executive of the Government of New York City, as stipulated by New York City's charter.The current officeholder, the 109th in the sequence of regular mayors, is Bill de Blasio, a member of the Democratic Party.. During the Dutch colonial period from 1624 to 1664, New Amsterdam was governed by the Director of New Netherland.