I demeriti del merito. Una critica liberale alla meritocrazia.pdf

I demeriti del merito. Una critica liberale alla meritocrazia

Pierluigi Barrotta

Per molti liberali la difesa del libero mercato implica anche quella della meritocrazia. Lautore argomenta che tanto essa quanto legualitarismo sono nemici della libertà. A fondamento di tale teoria pone limportanza etica ed economica della diversità degli uomini e della conseguente varietà delle scelte individuali.

I demeriti del merito Una critica liberale alla meritocrazia di Pierluigi Barrotta Scrivi una recensione. Per molti liberali la difesa del libero mercato implica la difesa della meritocrazia; Barrotta critica con forza questo punto di vista argomentando che tanto l'egualitarismo quanto la meritocrazia …

1.34 MB Dimensione del file
8872847869 ISBN
I demeriti del merito. Una critica liberale alla meritocrazia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Si sente spesso parlare di merito e meritocrazia nel mercato del lavoro. Cosa si nasconde dietro questi due semplici termini? La parola meritocrazia fu usata per la prima volta dall’autore Michael Young nel suo saggio “Rise of the Meritocracy”. Si allude ad un sistema di governo basato sull’intelligenza e sugli sforzi prodotti da ciascun individuo. Anche ammesso di poterlo definire, non è affatto sicuro che il merito sia davvero l’aspetto fondamentale, neppure nella sfera economica, cioè nel mercato. Cfr. Pierluigi Barrotta, I demeriti del merito. Una critica liberale alla meritocrazia, 1999.

avatar
Mattio Mazio

La meritocrazia (neologismo coniato dal sociologo britannico Michael Young nel libro L'avvento della meritocrazia del 1958) è un concetto usato in origine per indicare una forma di governo distopica di estrema disuguaglianza economica e sociale nella quale la posizione sociale di un individuo viene determinata dal suo quoziente intellettivo e dalla sua attitudine al lavoro.

avatar
Noels Schulzzi

Collana diretta da Dario Antiseri (Editore Borla) R. De Mucci, Giudici e sistema politico.Alte corti e politiche di cittadinanza in Italia, 1995; D. Antiseri, Liberi perché fallibili, 1995 R. Pezzimenti, La società aperta e i suoi amici, Con lettere di I. Berlin e K.R. Popper, 1995 L. Sturzo, Contro lo statalismo (a cura di L. Dalu), 1995 G. Gianfreda, Pubblicità e teorie economiche, 1995 Critica liberale | Opinioni & Recensioni di Prodotti 2020 - Nella lista che segue puoi trovare i vari Critica liberale | Opinioni & Recensioni di Prodotti 2020 piu venduti; sono prodotti che possono essere paragonati con altri nella stessa fascia di prezzo e con caratteristiche tecniche simili e anche essi con ottime recensioni .

avatar
Jason Statham

5] I demeriti del merito. Una critica liberale alla meritocrazia, Rubbettino, Soveria Mannelli 1999. 6] Il liberalismo nell’età dei conflitti, in collaborazione con S. Bavetta, Liberilibri, Macerata 2008. 7] La scienza e la democrazia. Verità, fatti e valori in una prospettiva …

avatar
Jessica Kolhmann

Prof. Giuseppe Tognon, Lei è autore del libro La democrazia del merito pubblicato da Salerno Editrice: che relazione intercorre tra democrazia e meritocrazia? La democrazia moderna è una forma di governo fondata sulla partecipazione libera dei cittadini alla vita politica, sebbene vincolata al rispetto del principio di uguaglianza tra essi e alla regola della maggioranza. La […]