I rododendri bianchi delle Dolomiti.pdf

I rododendri bianchi delle Dolomiti

Karl F. Wolff

Questo volume completa la presentazione, in lingua italiana, della raccolta delle Leggende delle Dolomiti di Carlo Felice Wolff, uno scrittore che amava vagabondare per i Monti Pallidi, con uno sguardo attento, capace di penetrare oltre la superficie. Sono i racconti affascinanti degli antichi abitanti delle Dolomiti: uomini selvaggi, nani, giganti, principesse e re, Bregostane e Vivene, una miriade di esseri del regno intermedio che potevano solo eccezionalmente condividere parte della vita degli uomini, senza mai appartenervi del tutto, per restare fedeli alla loro misteriosa origine. Il colore del Rosengarten al tramonto, il nome di un mese, di un massiccio o di un ghiacciaio, il ricordo di un fiore assai raro, costituiscono le sole tracce di unesperienza ormai sommersa negli strati profondi della memoria collettiva, che rivive soltanto nella narrazione. Le leggende confondono le figure antiche del sogno con i personaggi della storia, producendo unepica popolare che non si differenzia troppo dalla fiaba. Realtà e poesia, verità e immaginazione, trasformano una natura, già di per sè straordinaria, in un evento meraviglioso nel quale sintrecciano lumano e il sovrumano, la storia vissuta e quella desiderata e si smarrisce dunque, la misura banale del tempo.

Il rododendro propriamente detto non necessita di eccessive potature, anche se la questione del potarlo o meno è ancora diffusamente dibattuta tra gli appassionati di giardinaggio. La pianta può attraversare periodi di crescita vigorosa e altri di crescita lenta e, in questi casi, una lieve potatura potrebbe favorire la ripresa del suo regolare sviluppo vegetativo. Rododendro: Clima e avversità. Il rododendro è una pianta che ama il clima umido. Abitando in una regione dove questa non è la caratteristica naturale, dovremo inevitabilmente cercare la zona del giardino più fresca. È una pianta che cresce, si sviluppa e fiorisce perfettamente alle altitudini collinari e …

4.26 MB Dimensione del file
none ISBN
I rododendri bianchi delle Dolomiti.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Rododendro, per quanto è fragile se coltivato in pianura, è spesso preso come simbolo di “fragile incanto”, in verità in ambiente montano, che è poi quello d’origine, non se la cava male. E’ una questione di radici e di umidità, resta comunque un fiore molto usato per dichiarare amore, fragile o meno che sia, il sentimento che si desidera comunicare.

avatar
Mattio Mazio

Il regno dei Fanes fu potente e rispettato; quelle terre furono luogo di pace duratura ... WOLFF C.F., Rododendri bianchi delle Dolomiti, Cappelli, Bologna 1989. 11 - I Manuali del CAI - Luoghi - gestione dati della segnaletica principale dei sentieri e applicativo. CAI. 2003 CAI ... Rododendri bianchi delle Dolomiti.

avatar
Noels Schulzzi

Rododendri bianchi delle Dolomiti è un libro di Karl Felix Wolff pubblicato da Ugo Mursia Editore nella collana Viaggi, scoperte e tradizioni: acquista su IBS a 16.00€! I rododendri bianchi delle Dolomiti, Libro di Karl F. Wolff. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Cappelli, data pubblicazione 1989, 9788837976361.

avatar
Jason Statham

Il simbolo delle Dolomiti: le Tre Cime di Lavaredo. Le Tre Cime di Lavaredo (Drei Zinnen in tedesco), situate al confine tra l'estremo nord della provincia di Belluno e della regione delle Tre Cime/3 Zinnen in Alta Pusteria nell'Alto Adige, sono forse le montagne più conosciute al mondo, le più fotografate e le più presenti sulle cartoline e sui calendari di tutto il mondo.

avatar
Jessica Kolhmann

Rododendri bianchi Leggende delle Dolomiti «Ai rododendri bianchi si attribuiscono poteri magici e virtù salutari. Crescono in luoghi nascosti che ancor oggi vengono tenuti segreti da chi li conosce.» Si conclude con questo terzo volume la raccolta di leggende delle Dolomiti di Karl Felix Wolff. Rododendro: le varietà. Tante sono le varietà di rododendro e molti sono anche gli ibridi prodotti dai vivaisti inglesi, nel tentativo di rendere sempre più belli i fiori. Vi riportiamo alcune tra le principali: la specie ferrugineum cresce sulle nostre Alpi e si caratterizza per il colore rosso ferro presente nella pagina inferiore delle foglie. Il rododendro hirsutum, come il precedente