L emergenza deontologica. Contributo allo studio dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto.pdf

L emergenza deontologica. Contributo allo studio dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto

Claudio Sartea

Il volume cerca di mettere in luce lattualità dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto ai nostri giorni, e lesigenza che crediamo di avvertiredi una riflessione meno pragmatica di tante altre che sono state proposte.

La deontologia si contrappone al consequenzialismo che determina la bontà delle azioni dal conseguimento di determinati scopi per i quali si possono trascurare le norme etiche: esse invece sono imprescindibili per chi opera secondo un'etica dei doveri come sono descritti nell'etica kantianamente autonoma, che ha cioè la legge di sé in sé stessa e che non può essere condizionata da nulla deontologica dei suoi comportamenti. Il Counsellor è tenuto ad un addestramento professionale che includa anche un adeguato periodo di supervisione come da Art. 3 comma VII Regolamento. Le norme del presente Codice di etica e di deontologia professionale si applicano an he all’attività di

2.73 MB Dimensione del file
8854810991 ISBN
Gratis PREZZO
L emergenza deontologica. Contributo allo studio dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L' L' emergenza deontologica. Contributo allo studio dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto Il volume cerca di mettere in luce l'attualità dei rapporti tra deontologia facoltÀ giurisprudenza anno accademico 2009-2010 corso di laurea (o laurea magistrale) magistrale in giurisprudenza - palermo insegnamento deontologia, sociologia e critica del diritto cattedra unica tipo di attivitÀ base ambito disciplinare filosofico-giuridico codice insegnamento 10107 articolazione in moduli si numero moduli 2 settori scientifico

avatar
Mattio Mazio

I suoi articoli appaiono su diverse riviste di filosofia giuridica e politica, di bioetica e di biogiuridica, nazionali ed estere, quali: Rivista internazionale di filosofia del diritto, Rivista di Filosofia del Diritto, Rivista italiana di Medicina Legale, Il diritto di famiglia e delle persone, Medicina e Morale, Paradoxa, L’Arco di Giano, Nuovi studi politici, Teoria del diritto e dello

avatar
Noels Schulzzi

Libro di Sartea Claudio, L' emergenza deontologica. Contributo allo studio dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto, dell'editore Aracne. Percorso di lettura del libro: Filosofia del diritto. L'emergenza deontologica. Contributo allo studio dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto: Il volume cerca di mettere in luce l'attualità dei rapporti tra deontologia professionale, etica e diritto ai nostri giorni, e l'esigenza che crediamo di avvertire di una riflessione meno pragmatica di tante altre che sono state proposte.

avatar
Jason Statham

Il punto di vista dell'etica dell'ontologica viene invece sostenuto, nella me maniera più lucida, precisa e convincente, da Kant, che è severamente polemico sia con l'edonismo che l’eudemonismo della filosofia antica che con l'utilitarismo del pensiero empirico moderno. L'essenza della volontà, egli afferma, è la ragion pura pratica, e la ratia essendi di quest'ultima è… DEONTOLOGIA FILOSOFIA DEL LAVORO PROFESSIONALE SARTEA CLAUDIO, libri di SARTEA CLAUDIO, GIAPPICHELLI. Novità e promozioni libri.

avatar
Jessica Kolhmann

21/05/2020 · L'etica kantiana è un'etica "formale" e non "contenutistica", perché l'azione morale non è condotta per ottenere il bene (supposto inconoscibile), ma si impone come dovere. Inoltre non potrebbe esistere una legge morale come doverosità se non ci fosse possibilità di trasgressione: il che dimostra l'esistenza della libertà dell'uomo, da Kant considerata un indubitabile "fatto della ragione".