L isola dei fucili.pdf

L isola dei fucili

Amitav Ghosh

Commerciante di libri rari e oggetti dantiquariato, Deen Datta vive e lavora a Brooklyn, ma è nato nel Bengala, terra di marinai e pescatori. Non cè stato perciò tempo della sua infanzia in cui le leggende fiorite nelle mutevoli piane fangose del suo Paese, affascinanti storie di mercanti che scappano al di là del mare per sfuggire a dee terribili e vendicatrici, non siano state parte del suo mondo fantastico. In uno dei suoi ritorni a Calcutta, o Kolkata come viene detta oggi, Deen ha la ventura di incontrare Kanai Dutt, un lontano parente ciarliero e vanesio che, per sfidarlo sul terreno delle sue conoscenze del folklore bengali, gli narra la storia di Bonduki Sadagar, che nella lingua bengali o bangla significa «mercante di fucili». Bonduki Sadagar era, gli dice, un ricco mercante che aveva fatto infuriare Manasa Devi, la dea dei serpenti e di ogni altra creatura velenosa, rifiutando di diventare suo devoto. Tormentato dai serpenti e perseguitato da alluvioni, carestie, burrasche e altre calamità, era fuggito, trovando riparo al di là del mare in una terra chiamata Bonduk-dwip, «Isola dei fucili». Braccato, infine, di nuovo da Manasa Devi, per placare la sua ira, era stato costretto a far erigere un dhaam, un tempio in suo onore nelle Sundarban, nelle foreste di mangrovie infestate da tigri e serpenti. La leggenda del mercante dei fucili resterebbe tale per Deen, una semplice storia, cioè, da custodire nellarmadio dei ricordi dinfanzia, se il vanesio Kanai non aggiungesse che sua zia Nilima Bose ha visto il tempio e sarebbe ben lieta se Deen landasse a trovare. Comincia così, per il commerciante di libri rari di Brooklyn, uno straordinario viaggio sulle tracce di Bonduki Sadagar che dalle Sundarban, la frontiera dove il commercio e la natura selvaggia si guardano negli occhi, il punto esatto in cui viene combattuta la guerra tra profitto e Natura, lo porterà dallIndia a Los Angeles, fino a Venezia. Un viaggio mirabolante, che attraverserà secoli e terre, e in cui antiche leggende e miti acquistano un nuovo significato in un mondo come il nostro, dove la guerra tra profitto e Natura sembra ormai non lasciare più vie di scampo al di là dei mari.

2 gen 2020 ... La dea dei serpenti e di ogni altra creatura velenosa è la protagonista latente e archetipica dell'ultimo romanzo di Amitav Ghosh, L'Isola dei fucili. 7 nov 2019 ... L' isola dei fucili è un libro di Amitav Ghosh pubblicato da Neri Pozza nella collana Le tavole d'oro: acquista su IBS a 17.10€!

2.53 MB Dimensione del file
8854517607 ISBN
Gratis PREZZO
L isola dei fucili.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

L'isola dei fucili: Commerciante di libri rari e oggetti d'antiquariato, Deen Datta vive e lavora a Brooklyn, ma è nato nel Bengala, terra di marinai e pescatori.Non c'è stato perciò tempo della sua infanzia in cui le leggende fiorite nelle mutevoli piane fangose del suo Paese, affascinanti storie di mercanti che scappano al di là del mare per sfuggire a dee terribili e vendicatrici, non L’isola dei fucili si svolge in buona parte in Italia, paese che negli ultimi anni frequenti abitualmente e di cui ormai parli benissimo la lingua. La tua attenzione al …

avatar
Mattio Mazio

Tormentato dai serpenti e perseguitato da alluvioni, carestie, burrasche e altre calamità, era fuggito, trovando riparo al di là del mare in una terra chiamata Bonduk-dwip, «Isola dei fucili». Braccato, infine, di nuovo da Manasa Devi, per placare la sua ira, era stato costretto a far erigere un dhaam, un tempio in suo onore nelle Sundarban, nelle foreste di mangrovie infestate da tigri e

avatar
Noels Schulzzi

“L’isola dei fucili” fornisce l’impietoso ritratto di un mondo sull’orlo di una trasformazione inarrestabile, un’apocalisse al rallentatore dovuta ai cambiamenti climatici. Ma è anche una grande storia di speranza, la storia di un uomo in cui viene riaccesa la fede nel futuro. Amitav Ghosh, Gun Island (L’isola dei fucili… Tormentato dai serpenti e perseguitato da alluvioni, carestie, burrasche e altre calamità, era fuggito, trovando riparo al di là del mare in una terra chiamata Bonduk-dwip, «Isola dei fucili». Braccato, infine, di nuovo da Manasa Devi, per placare la sua ira, era stato costretto a far erigere un dhaam, un tempio in suo onore nelle Sundarban, nelle foreste di mangrovie infestate da tigri e

avatar
Jason Statham

24 nov 2019 ... Inaspettatamente e non senza suscitare un certo sgomento, L'isola dei fucili – il suo decimo romanzo appena uscito da Neri Pozza (traduzione ... 8 gen 2020 ... L'Isola Dei Fucili, di Amitav Ghosh, edito da Neri Pozza, è un'incredibile storia che collega Venezia a Varanasi.

avatar
Jessica Kolhmann

L’ultimo libro di Amitav Ghosh, antropologo e scrittore tra i principali dell’India del nostro tempo, intitolato L’isola dei fucili, pubblicato dall’editore Neri Pozza, sorprende ed incanta il lettore, poiché con una narrazione colta ed avvincente descrive il problema del cambiamento climatico e i rischi che esso comporta per la sorte del nostro pianeta. L'isola dei fucili by Amitav Ghosh pubblicato da Neri Pozza dai un voto. Prezzo online: 17, 10 € 18, 00 €-5 %. 18, 00 € disponibile Disponibile. 34 punti carta