Ricerche epigrafiche sul culto demetriaco in Sicilia. I «mysteria» tra mito, storia ed evidenza archeologica.pdf

Ricerche epigrafiche sul culto demetriaco in Sicilia. I «mysteria» tra mito, storia ed evidenza archeologica

Giuliana Maria Amata

Nella ritualità dei Greci di Sicilia i due volti di Demetra sono quelli dellagricoltura e della legislazione e queste componenti sono intimamente connesse tra loro, grazie alla mediazione e alla promozione politica del culto da parte dei Dinomenidi. In realtà, già dalletà arcaica, specie nelle grandi celebrazioni dei più rappresentativi santuari sicelioti dedicati alla dea, come quello di Bitalemi, era presente anche laspetto misterico. È dalletà ellenistica, però, che il culto della dea comincia a prediligere questo messaggio, venendo ad assumere, così, i caratteri di una religiosità misteriosofica di natura quasi esclusivamente privata nella gestione e nella fruizione del culto. Il corpus epigraphicum qui presentato, prima raccolta organica e ragionata delle iscrizioni demetriache di Sicilia, se letto nella sua diacronia e nei messaggi che sottende, rivela che lisola, a partire dal VI secolo a.C. e fino alla prima età imperiale, aveva a capo del proprio Pantheon la dea Demetra, la dea veneranda (II Inno Omerico), nelle forme di un culto greco con finalità agrarie e normative, ma anche forti connotazioni allegoriche di rito di passaggio.

Ricerche epigrafiche sul culto demetriaco in Sicilia. I «mysteria» tra mito, storia ed evidenza archeologica. libro Amata Giuliana Maria edizioni Euno Edizioni , ...

4.89 MB Dimensione del file
8868591138 ISBN
Gratis PREZZO
Ricerche epigrafiche sul culto demetriaco in Sicilia. I «mysteria» tra mito, storia ed evidenza archeologica.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Al confine tra mondo animale e mondo vegetale si pone l'ape, come ... Alla radice dei misteri eleusini sta la ricerca disperata di Kore da parte della madre, Demetra. ... Proprio a Enna, nel cuore della Sicilia, il mito e il culto di Demetra e Kore ... la prima testimonianza archeologica ed epigrafica del rituale delle tesmophorie, ...

avatar
Mattio Mazio

DOCUMENTAZIONE ARCHEOLOGICA DEL CULTO DI DEMETRA ... alla ricerca della figlia, rapita e andata sposa al dio degli inferi, era stato ... 58-60. Potrebbe esservi un legame tra il rito e il mito di ... gruppo fittile trovato nel monumentale santuario demetriaco di ... di The History of Musical Instruments, New York, 1940) .

avatar
Noels Schulzzi

Vengono qui riproposti otto saggi già pubblicati, più uno inedito, su diversi episodi di «storia ereticale» tra l’XI e il XIV secolo che mettono in luce come le eresie e gli eretici esistano «in quanto la cultura chiericale e i vertici ecclesiastici tali li individuano, definiscono e avversano (fino a reprimerli in modo cruento), in funzione della difesa di un ordinamento religioso che

avatar
Jason Statham

Storia, cultura e propaganda nel Regno di Sicilia nella prima metà del XIV secolo: la Chronica Siciliae. P. Colletta. Anno: 2011. Aggiungi al carrello. Per le informazioni che fornisce e gli inserti documentari che contiene (sugli avvenimenti compresi tra la rivolta del Vespro del 1282 e la peste del 1347-1348) La Grecia è luogo dove storia e mito si incontrano e fondono in un racconto che non smette di affascinare, nonostante il trascorrere dei secoli. In una piccola città dell’Argolide, Epidauro, nacque Asclepio (Esculapio secondo i romani), figlio di Apollo e dio della medicina, o perlomeno lì nacque il suo culto, attorno al V secolo a.C.. Propylaea del santuario di Asclepio a Epidauro, in

avatar
Jessica Kolhmann

Il Mito di Enea” è il resoconto della missione archeologica che Luigi Maria Ugolini condusse in Albania negli anni Venti e Trenta del Novecento. Il libro è una vivida testimonianza storico-letteraria della scoperta di Butrinto e un’analisi accurata dell’organizzazione della città antica e della sua storia. Il Convegno è dedicato alla memoria di Lidio Gasperini, scomparso nel 2009, che è stato il fondatore nel 1970 della ricerca epigrafica relativa al territorio marchigiano ed è stato inoltre un convinto assertore dell’importanza della stretta collaborazione tra archeologi ed epigrafisti, nella certezza che un approccio interdisciplinare possa arrecare maggiori e migliori risultati alla