Di Ilde ce nè una sola.pdf

Di Ilde ce nè una sola

Andrea Vitali

Di Ilde ce nè una sola è un romanzo del medico scrittore Andrea Vitali, che ci racconta una nuova straordinaria avventura quotidiana ambientata a Bellano, sulla sponda orientale del lago di Como. Siamo nel luglio del 1949. Alla stazione di Bellano, solitamente tranquilla, c’è una confusione inconsueta. Dal treno, appena giunto in stazione, scende il capotreno Ermete Licuti. Accanto a lui vi è una donna, sorpresa a viaggiare sprovvista di regolare biglietto. Come se non bastasse, la signora non dispone nemmeno dei soldi necessari per pagare la multa. Lei sostiene di essere giunta da Milano, e che ha preso la corriera fino a Varenna, ma giuntà lì, ha finito i soldi e ha dovuto fare la portoghese e prendere il treno senza biglietto in quanto non aveva soldi per concludere il suo viaggio. L’inflessibile capotreno però non sente ragioni, e come da regolamento la consegna ad Amilcare Mezzanotti, il capostazione. L’uomo si ritrova quindi nel suo piccolo ufficio con la donna. Lei si chiama Marta Bisovich ed è di origini triestine. E’ una donna molto bella, carnagione scura, capelli corvini, bei lineamenti e una parlata dall’accento particolare. Nel frattempo, in paese, fervono i preparativi per le elezioni del nuovo sindaco. Le fazioni stanno predisponendo la loro strategia per battere i rivali alle urne. Tra i vari partiti vi è anche la Dc, che sta ancora festeggiando il successo alle politiche del 1948. A Bellano però la Dc è minata da rivalità interne. Amedeo Torelli, attuale vicesindaco, è disposto a giocare qualsiasi carta pur di ottenere la carica di sindaco. Intanto Marta Bisovich sta ripianificando la sua intera esistenza, cerca di fuggire dal suo passato e, nel paese di Bellano, ha individuato il luogo giusto per ricominciare a vivere. Andrea Vitali, con Di Ilde ce nè una sola, ci porta nella Bellano del dopoguerra, in una quotidianità che si sviluppa dall’intreccio di storie personali e di eventi che riguardano la collettività.

Claudio Benazzoli: Una lama di buio (Ed. Caosfera) ... Da: La grammatica di Dio (Ed. Feltrinelli) ... Andrea Vitali: Di Ilde ce n'è una sola (Ed. Garzanti) ...

6.59 MB Dimensione del file
8811678706 ISBN
Di Ilde ce nè una sola.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il libro è una risposta perfetta. ... Ecco una selezione di titoli più recenti che noi vi consigliamo e che siamo sicuri possano risultare una ... Di Ilde ce n'è una sola. Un amore di ragazzo di Helen Fielding · Il diario di Mr. Darcy di Amanda Grange · Doctor Sleep di Stephen King · Di Ilde ce n'è una sola di Andrea Vitali.

avatar
Mattio Mazio

5 feb 2016 ... 2013 – Di Ilde ce n'è una sola 2013 – Come fu che Babbo Natale sposò la Befana 2014 – Vivida mon amour (con Giancarlo Vitali)

avatar
Noels Schulzzi

Di Ilde ce n'è una sola. Ida Folloni - 07/10/2013 17:35. Con i suoi romanzi, Andrea Vitali, ci permette di tornare indietro nel tempo. Un'epoca in cui la gente di un piccolo paese come Bellano era semplice e schietta. Nascono così, personaggi indimenticabili che riescono a strappare al lettore un sorriso colmo di serenità e velato di nostalgia.

avatar
Jason Statham

Di Ilde ce n'è una sola. Dopo lunga e penosa malattia. La mamma del sole. Olive comprese. Il procuratore. La ruga del cretino. Il segreto di Ortelia. La signorina ...

avatar
Jessica Kolhmann

Dopo aver letto il libro Di Ilde ce n'è una sola di Andrea Vitali ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L’opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall’acquisto, anzi dovrà spingerci ad