L architettura di Ignazio Gardella. Il pensiero e le opere.pdf

L architettura di Ignazio Gardella. Il pensiero e le opere

Saverio Ciarcia

Tutte le volte che ci si avvia a scrivere di architettura, sarebbe sempre opportuno chiedersi, come era del resto costume di Gardella, a chi sono destinate le nostre riflessioni ed a che scopo. Lintento del libro non è quello di illustrare analiticamente e in maniera storicamente esaustiva, lintera lunga attività progettuale di Ignazio Gardella: anche la sola elencazione, accompagnata da brevi note, non dico critiche ma semplicemente descrittive, di tutti i progetti o le realizzazioni richiederebbe spazi ben maggiori di quelli disponibili. Né è quello di affrontare, magari con dettagli inediti, gli aspetti più propriamente filologici delle sue opere, peraltro altrove già ampiamente indagati, per fornire preziosi riscontri ed elementi di giudizio. Il libro intende offrire un ritratto critico, sintetico ma efficace, del personaggio, del suo modo di intendere larchitettura e dei principali risultati conseguiti nella lunga parabola della sua carriera.è stato perciò necessario mescolare pensieri ed opere costruite, descritte nei propri caratteri essenziali e spesso innovativi, e selezionate tra quelle più significative ed utili per inquadrare correttamente la sua figura nel contesto culturale e sociale dellarchitettura italiana del 900, di cui rimane uno dei più importanti anche se a volte contrastati protagonisti. Lottica, con cui si intende analizzare lopera di Gardella, è dunque quella propria di chi considera larchitettura nel suo complesso come un testo aperto.

Togliendo Ignazio Gardella da tanti luoghi comuni, privilegio concesso comunque al "testimone", bisogna vedere nelle sue opere un "sentimento" dell'architettura che si sviluppa in modo prepotente. Per capire cosa sia questo "sentimento" possiamo avanzare un confronto, che giustamente è caro a Gardella, con Luchino Visconti.

5.77 MB Dimensione del file
8874315872 ISBN
L architettura di Ignazio Gardella. Il pensiero e le opere.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

A 20 anni dalla morte, il figlio Jacopo ricorda il padre Ignazio . L’intervista con Jacopo Gardella si propone come strumento conoscitivo e interpretativo, ma anche come una brevissima prova documentata dell’esperienza teorica del padre Ignazio (Milano, 30 marzo 1905 – Oleggio, 15 marzo 1999) nelle circostanze storiche e culturali della sua epoca. Muovendosi in una trama di richiami Compra Ignazio Gardella nell'architettura italiana. Opere 1929-1999. Ediz. illustrata. SPEDIZIONE GRATUITA su ordini idonei

avatar
Mattio Mazio

la vasta letteratura presente nel pensiero di alcuni autori vicini a Ignazio. Gardella. ... Lo spazio e la costruzione: l'idea di residenza di Ignazio Gardella. 2.1. La villa ... opere dell'architetto milanese, e che al contempo permette di estendere le.

avatar
Noels Schulzzi

Togliendo Ignazio Gardella da tanti luoghi comuni, privilegio concesso comunque al "testimone", bisogna vedere nelle sue opere un "sentimento" dell'architettura che si sviluppa in modo prepotente. Per capire cosa sia questo "sentimento" possiamo avanzare un confronto, che giustamente è caro a Gardella, con Luchino Visconti.

avatar
Jason Statham

L'architettura di Ignazio Gardella. Il pensiero e le opere. Codice: 587-1. Anno edizione: 2012. Pagine: 168 (edizione cartacea) ...

avatar
Jessica Kolhmann

Fra le principali pubblicazioni: L’architettura della realtà, Milano 1979, Torino 1999, La Metopa e il Triglifo, Roma-Bari 2002, Ignazio Gardella, Milano 2009, La ragione degli edifici. La scuola di Milano e oltre , Milano 2010 e il libro dei principali progetti Opere, progetti, studi di archi­tettura , Milano 2000.