Recupero edilizio e prevenzione sismica. Regolamento edilizio tipo. Repertorio degli elementi ricorrenti. Norme per la prevenzione sismica. Con CD-ROM.pdf

Recupero edilizio e prevenzione sismica. Regolamento edilizio tipo. Repertorio degli elementi ricorrenti. Norme per la prevenzione sismica. Con CD-ROM

Il volume riunisce una serie di criteri e direttive studiate ed emanate dalla Regione dellUmbria per disciplinare gli interventi sul patrimonio edilizio esistente e per favorire la realizzazione di interventi di prevenzione sismica.Le indicazione fornite dalle Strutture Tecniche della Regione dellUmbria possono offrire spunti e soluzioni a tutti coloro, Progettisti e Uffici Tecnici, che si trovano a dover scegliere come intervenire sullambiente costruito in zone di particolare interesse storico e naturalistico ambientale.SOMMARIO:- Legge Regionale dellUmbria 23 ottobre 2002, n. 18: Norme in materia di prevenzione sismica del patrimonio edilizio- Regolamento Tipo del recupero edilizio: prescrizioni e modalità di intervento- Repertorio dei tipi e degli elementi ricorrenti nelledilizia tradizionale- Le Schede degli ambiti tipologici di riferimento - Le schede degli elementi costruttivi, architettonici e decorativi ricorrenti:- come classificare gli elementi repertoriali- le strutture verticali: murature, aperture, infissi e serramenti- le strutture orizzontali: solai, volte, controsoffitti piani o voltati, pavimenti, balconi e aggetti orizzontali- le strutture di copertura: tetti, comignoli, abbaini, tettoie e pensiline, terrazze e coperture- le strutture particolari: scale, rampe, cavalcaviaNel CD Rom: Schede degli elementi costruttivi e degli ambiti tipologici

Presentazione del Corso Il 1 luglio 2009 il panorama legislativo italiano, in evoluzione da parecchi anni, ha finalmente trovato corpo con l'entrata in Normativa sismica, Ordinanza 3274 del 20 – 03 – 2003 - Tipologie strutturali Regione Piemonte Prof. D. SABIA / Ing. D. RIVELLA Cuneo Dipartimento di Ingegneria Strutturale e Geotecnica 13 BIBLIOGRAFIA 1. Ordinanza 3274 del P.C.M. Del 20/03/2003, “Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del

1.41 MB Dimensione del file
none ISBN
Gratis PREZZO
Recupero edilizio e prevenzione sismica. Regolamento edilizio tipo. Repertorio degli elementi ricorrenti. Norme per la prevenzione sismica. Con CD-ROM.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

10 set 2009 ... MANUALE DEL RECUPERO STRUTTURALE E ANTISISMICO · Manuale del ... 1 e 2Vol. 1: Edilizia, Pavimentazioni, Arredi per interni e esterni Vol. ... edilizio tipo; Repertorio degli elementi ricorrenti; Norme per la prevenzione sismica ... analisi dei rischi- azione di peso proprio, sismica, del vento, della ... delle sollecitazioni generate dal sisma e sul miglior modo per neutralizzarle. Né è ... edifici storici alle norme per le costruzioni da realizzare ex novo, più severe e , soprattutto, verificabili con ... malte di cemento, elementi costruttivi propri della nuova edilizia: travi, pilastri, ... Il recupero della CSL come azione di prevenzione.

avatar
Mattio Mazio

16. Poiché le nuove norme tecniche non danno indicazioni sull’altezza degli edifici in zona sismica, rimandando la questione ai regolamenti e alle norme tecniche di attuazione degli strumenti urbanistici locali, a titolo orientativo è utile richiamare le indicazioni del precedente DM 1996: Si illustra una ricerca svolta dagli Autori per la Regione dell’Umbria, denominata “Linee Guida per la certificazione e qualificazione sismica degli edifici in muratura”, svolta nell’ambito di una convenzione stipulata tra Regione Umbra e Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale dell’Università degli Studi di Perugia per il programma POR FESR 2007-2013.

avatar
Noels Schulzzi

22 giu 2019 ... 4. Classificazione Sismica regionale. La prevenzione sismica si può realizzare ... Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del ... delle Norme per l'Edilizia”), hanno compilato l'elenco dei comuni con la ... la Sardegna è stata ricompresa nelle zone di tipo 4 a bassa sismicità. Art. 52 Disposizioni concernenti la prevenzione dei rischi di ... Art. 61 Rapporto tra il Regolamento Edilizio e lo Strumento Urbanistico pag. ... regionale, il Comune di Zibido San Giacomo con il presente Regolamento, disciplina ... previsti dalla normativa per le costruzioni in zone sismiche e di quelli imposti dalla normativa.

avatar
Jason Statham

prevenzione sismica, rispetta i principi base della normativa attuale e ne costituisce un aggiornamento che usufruisce delle conoscenze ottenute nel corso di studi condotti dagli stessi organismi di ricerca. Uno degli aspetti elementari per la classificazione sismica del territorio è … 1-2 contenuti nel Piano Urbanistico Territoriale (PUT) approvato con L.R. 24 marzo 2000, n. 272, alla L.R. 23 ottobre 2002, n. 18 “Norme in materia di prevenzione sismia del patrimonio edilizio”, alla L.R. 18 febbraio 2004, n. 1 “Norme per l’attività edilizia”, alla L.R. 22 febbraio 2005, n. 11 “Norme in materia di governo del territorio: pianifiazione uranistia omunale”.

avatar
Jessica Kolhmann

e degli enti locali colpiti dal sisma, incentrato sulla normativa anti-sismica e sui criteri di progettazione in zone sismiche. Un’iniziativa formativa di alto livello dedicata alla ricostruzione in un’ottica di recupero e prevenzione. Sono questi i pilastri del Progetto GEA che ci hanno convinto che l’iniziativa