La politica per il Mezzogiorno. Le politiche pubbliche in Italia.pdf

La politica per il Mezzogiorno. Le politiche pubbliche in Italia

Antonio La Spina

Nel presente volume vengono presentate le principali spiegazioni dello sviluppo e del sottosviluppo economico, di cui lautore esamina i casi più significativi nellambito dellUnione Europea. La seconda parte del libro è interamente dedicata allesperienza italiana, nelle sue diverse fasi: lintervento staordinario (con i suoi esiti alterni in termini di riduzione del divario Nord-Sud) e il suo superamento

Ethic Publisher’s Ethics. Il Mulino adopts and promotes specific guidelines about publishing ethics. Our ethic statements are based on COPE’s Best Practice Guidelines for Journal Editors. “Politiche per il Mezzogiorno e riforma amministrativa”, in Rivista italiana di politiche pubbliche, 3, 2007 “I costi dell’illegalità” (con G. Lo Forte), Rivista economia del Mezzogiorno, XX, 3-4, 2006 “Le politiche per il Mezzogiorno e la lezione weberiana”, in Chiarello, F. (a cura di), Il pendolo meridionale.

7.68 MB Dimensione del file
8815093435 ISBN
La politica per il Mezzogiorno. Le politiche pubbliche in Italia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

12 feb 2016 ... L'Italia ha ancora una politica di sviluppo per le sue regioni più arretrate ... alle politiche pubbliche; una rilevante competizione territoriale per le ...

avatar
Mattio Mazio

Secondo le previsioni della Commissione Europea, il Mezzogiorno è tra le aree depresse che meno beneficeranno degli effetti potenziali delle politiche di coesione del 2014-20. Nelle regioni dell’Europa centro-settentrionale (in Polonia e Ungheria, in particolare), l’impatto delle politiche sul Pil sarà fino a cinque volte maggiore di quello stimato per le regioni meridionali [6] . Politiche pubbliche. Analisi e valutazione: Questo manuale tratta in modo integrato gli aspetti fondamentali delle politiche pubbliche.A una prima parte dedicata all'analisi (nozioni costitutive, policy cycle, domanda e offerta di politiche) segue una seconda parte che affronta metodi ed evidenza empirica; nella terza parte è trattato il tema della valutazione (concetti essenziali, fasi

avatar
Noels Schulzzi

Ethic Publisher’s Ethics. Il Mulino adopts and promotes specific guidelines about publishing ethics. Our ethic statements are based on COPE’s Best Practice Guidelines for Journal Editors.

avatar
Jason Statham

7 nov 2017 ... Una politica per la convergenza nella dimensione europea. 47. 5.2. Le politiche di coesione nel Mezzogiorno tra vecchio e nuovo ciclo. 49. 5.3. La necessità di rilanciare gli investimenti pubblici. L'importanza ... generale strategia di sviluppo per l'Italia, in cui le regioni meridionali possano svolgere un ruolo ... 15 nov 2018 ... Politica e politiche per lo sviluppo nelle regioni del Mezzogiorno d' ... Progressiva convergenza economica e sociale tra l'Italia del ... Novità di approccio si registrano anche nel campo delle politiche pubbliche place-based.

avatar
Jessica Kolhmann

- Rallenta crescita Italia, sviluppo regionale non è priorità - Difficoltà finanza pubblica, competizione territoriale per le risorse - Opposizione ideologica, discussione pubblica distorta (“Teorema Meridionale”): le politiche pubbliche sono problema non soluzione Politica regionale diviene un … Secondo le previsioni della Commissione Europea, il Mezzogiorno è tra le aree depresse che meno beneficeranno degli effetti potenziali delle politiche di coesione del 2014-20. Nelle regioni dell’Europa centro-settentrionale (in Polonia e Ungheria, in particolare), l’impatto delle politiche sul Pil sarà fino a cinque volte maggiore di quello stimato per le regioni meridionali [6] .