Uno spettro si aggira per lEuropa. Il mito del bolscevismo giudaico.pdf

Uno spettro si aggira per lEuropa. Il mito del bolscevismo giudaico

Paul Hanebrink

«Questa interpretazione magistrale delle origini e della traiettoria del mito del bolscevismo giudaico è molto piú di un nuovo classico della storia del XX secolo. Alla luce della politica dellesclusione e dellislamofobia che investe oggi lEuropa, questo libro è un monito necessario per il nostro tempo». Per gran parte del XX secolo, lEuropa è stata perseguitata da una minaccia scaturita dalla propria immaginazione: il bolscevismo giudaico. Questo mito – che riteneva il comunismo un complotto ebraico volto a distruggere le nazioni dEuropa – era una fantasia paranoica, eppure i timori di una cospirazione giudaico-bolscevica si affermarono dopo la Rivoluzione russa e si diffusero in tutta Europa. E durante la Seconda guerra mondiale tali paure contribuirono a seminare la morte, lodio e lorrore. Il racconto di Paul Hanebrink inizia con i movimenti controrivoluzionari che turbavano lEuropa alla fine della Prima guerra mondiale. Fascisti, nazisti, cristiani conservatori e molti altri europei, terrorizzati dal comunismo, immaginavano i bolscevichi ebrei come nemici sul punto di varcare i confini per sovvertire lordine dallinterno con le loro idee devastanti. Negli anni che seguirono, il bolscevismo giudaico fu unarma politica potente e facile da usare. Dopo lOlocausto, quello spettro, lungi dal morire, semplicemente si modificò, diventando uno dei componenti della guerra fredda. Dopo unennesima trasformazione, persiste ancora oggi su entrambe le sponde dellAtlantico nella politica tossica del nazionalismo di destra rivitalizzato. La funesta invenzione che il comunismo fosse in realtà un complotto ebraico volto a conquistare e distruggere lEuropa ebbe nel secolo scorso il suo tragico culmine nello sterminio di milioni di esseri umani. Unidea che, rielaborata a piú riprese nel corso dellintero secolo, non ha mai cessato di alimentare varie ideologie e programmi politici. Paul Hanebrink esplora la nascita, i caratteri e le conseguenze di questo mito pregno di odio e paura: dalle sue origini negli anni convulsi successivi alla grande guerra allavvento del nazismo, dallintreccio con la memoria dellOlocausto fino alla sopravvivenza nelle fantasie cospirative dellestrema destra europea e americana. Paul Hanebrink

Per gran parte del XX secolo, l'Europa è stata perseguitata da una minaccia scaturita dalla propria immaginazione: il bolscevismo giudaico. Questo mito - che riteneva il comunismo un complotto ebraico volto a distruggere le nazioni d'Europa - era una fantasia paranoica, eppure i timori di una cospirazione giudaico-bolscevica si affermarono dopo la Rivoluzione russa e si diffusero in tutta Europa.

2.26 MB Dimensione del file
8806242431 ISBN
Uno spettro si aggira per lEuropa. Il mito del bolscevismo giudaico.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.cmdbase.org o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

15/10/2019 · Leggi «Uno spettro si aggira per l'Europa Il mito del bolscevismo giudaico» di Paul Hanebrink disponibile su Rakuten Kobo. La funesta invenzione che il comunismo fosse in realtà un complotto ebraico volto a conquistare e distruggere l'Europa e

avatar
Mattio Mazio

C ontro queste interpretazioni astoriche e generalizzanti, due saggi fra loro differenti nel tema e nell’approccio – La congiura immaginata di Ignazio Veca e Uno spettro si aggira per l’Europa di Paul Hanebrink – si ritrovano uniti in un comune sforzo metodologico: quello di ritornare ai contesti specifici, riconducendo le trame complottistiche a luoghi e tempi determinati Come disse anni fa il Presidente Putin sotto l’influenza del buono e leale A. Solzenicyn, “l’Europa ha spiritualmente sostituito il Cristo con l’anticristo”. Eventi come la Rivoluzione Islamica del popolo iraniano, l’11 Settembre 2001, la guerra mondiale antisiriana mettono l’uomo europeo (liberale, pseudofascista o pseudocomunista che sia) di fronte alla sua tremenda

avatar
Noels Schulzzi

Uno spettro si aggira per l'Europa. Il mito del bolscevismo giudaico è un libro scritto da Paul Hanebrink pubblicato da Einaudi nella collana Biblioteca Einaudi

avatar
Jason Statham

L’Europa fu seppellita da questo gigantesco terremoto spirituale, geopolitico, economico, da questo processo di la cronaca asiatica registra la furiosa distruttività di epilogo di uno scontro millenario tra bianchi e non bianchi che non ha avuto “Uno spettro si aggira per l’Europa. Il mito del bolscevismo giudaico…

avatar
Jessica Kolhmann

Uno spettro si aggira per l’Europa. «Questa interpretazione magistrale delle origini e della traiettoria del mito del bolscevismo giudaico è molto piú di un nuovo classico della storia del XX secolo. Alla luce della politica dell'esclusione e dell'islamofobia che investe oggi l'Europa, questo libro è un monito necessario per il nostro tempo».Samuel Moyn